a+b Annalisa Dominoni Benedetto Quaquaro

MATE

tool domestico per living divani

bruno munari sosteneva che il primo atto di creatività è prendere una sedia, rovesciarla sottosopra, quindi osservare che cosa ci suggerisce.

da questo mai troppo lodato comandamento nasce mate, un assistente silenzioso,

che ci attende nell’ingresso, oppure veglia tranquillo in un angolo della camera da letto,

per accogliere tutte le cose di cui vogliamo istantaneamente disfarci non appena entriamo in casa: giacca, cappotto, ombrello, borsa, stivali, chiavi, cappello, sciarpa e…magari fiori.

il nostro amico domestico crea un piccolo spazio attrezzabile con una serie di accessori e,

oltre a contenere un sacco di cose, ci può fornire appoggio nel caso dovessimo sfilare gli stivali.

è un personaggio un po’ fuori dal tempo, utopico e sognatore,

come possono essere una scala rovesciata ed una sedia a gambe all’aria.